Una delle cose più importanti che una donna deve assicurarsi durante la gravidanza è che rimanga in salute per tutto il periodo di nove mesi. Questo perché tutto ciò che colpisce la madre influenzerà il bambino nel suo grembo. Tenendo conto di ciò, le donne dovrebbero essere consapevoli che qualsiasi condizione preesistente che potrebbero avere e/o i farmaci che stanno assumendo possono avere un effetto profondo sulla loro gravidanza e sul loro bambino. In alcuni casi, ciò può aumentare il rischio che i bambini nascano con problemi di peso alla nascita (sovrappeso o sottopeso), problemi di sviluppo, parto pretermine, rottura prematura delle membrane, pre-eclampsia, blocco cardiaco congenito o deformità. Potrebbe anche essere la causa della morte sia per la madre che per il bambino.

Tra le condizioni mediche preesistenti che rappresentano un rischio significativo per la salute delle donne durante la gravidanza ci sono anemia, asma, artrite, malattie sessualmente trasmissibili, malattie cardiache, lupus eritematoso sistemico (LES), disturbi della tiroide, malattie renali, malattie del fegato, infezioni, diabete, ipertensione , disturbi alimentari, epilessia, virus dell’immunodeficienza umana (HIV), abuso di sostanze, depressione e altre malattie mentali. Sebbene queste condizioni possano comportare complicazioni durante la gravidanza, è possibile gestirle con l’assistenza medica.

Un'ombra sulla tua gravidanza: come le condizioni di salute preesistenti possono influenzare te e il tuo bambino

È altamente raccomandato che le donne visitino i loro ostetrici mensilmente durante una gravidanza normale, ma per le donne con condizioni preesistenti ciò può verificarsi con maggiore frequenza in modo che i loro operatori sanitari possano monitorare l’andamento della gravidanza, come la donna sta gestendo la sua condizione preesistente e come sta colpendo il nascituro


È altamente raccomandato
che le donne visitino i loro ostetrici mensilmente durante una gravidanza normale, ma per le donne con condizioni preesistenti ciò può verificarsi con maggiore frequenza in modo che i loro operatori sanitari possano monitorare l’andamento della gravidanza, come la donna sta gestendo la sua condizione preesistente e come sta colpendo il nascituro.

Per le donne con condizioni preesistenti che stanno pianificando una gravidanza, è importante consultare un medico prima che avvenga il concepimento. Un medico sarà in grado di spiegare i rischi che la condizione comporta per la gravidanza e aiutare una donna a valutare i pro ei contro del portare un bambino. Questo è chiamato pianificazione preconcezionale e, se seguito da cure prenatali precoci e continue, è molto utile per garantire una gravidanza sana e sicura.

La pianificazione preconcezionale può tracciare un possibile piano per ogni fase della gravidanza, compresa la consulenza per la coppia che desidera avere il bambino, la possibilità di cambiare i farmaci attualmente in uso per gestire la condizione preesistente e di eventuali cambiamenti nella dieta per il futura mamma


La pianificazione preconcezionale
può tracciare un possibile piano per ogni fase della gravidanza, compresa la consulenza per la coppia che desidera avere il bambino, la possibilità di cambiare i farmaci attualmente in uso per gestire la condizione preesistente e di eventuali cambiamenti nella dieta per il futura mamma. In alcuni casi, come se una donna ha un disturbo alimentare o una predilezione per l’abuso di sostanze, il medico può suggerire di sottoporsi a una terapia per eliminare queste condizioni prima di rimanere incinta. È stato dimostrato che sia la dieta che i farmaci hanno un impatto sulla salute del bambino, poiché il bambino condivide efficacemente ciò che la madre ingerisce.

Le condizioni croniche non devono minacciare la vita di una donna o la vita del suo bambino non ancora nato. Oltre a chiedere consiglio medico sulle sue condizioni preesistenti, è anche importante avere il sostegno della sua famiglia e dei suoi amici intorno a lei. Ci sono anche gruppi composti da donne in una situazione simile che ricordano alla donna che non è l’unica persona che sta attraversando questa sfida. Ci sono molte donne là fuori che hanno trionfato sulle loro malattie per portare a termine un bambino. Praticare la pianificazione preconcezionale è solo uno dei passaggi per dare alla luce bambini sani.